Comitato Internazionale di Plogging

Il plogging nasce come disciplina sportiva universale, che unisce in un unico termine le esperienze più varie, nate spontaneamente in tutto il mondo come risposta al fenomeno del littering.

La nascita di un Campionato Mondiale, che unisce ai valori di attenzione ambientale e cura del proprio benessere anche una sana competizione, ha permesso di generare un’ampia eco mediatica nei confronti di questo sport.

Il carattere internazionale della disciplina è stato quindi cruciale fin dalla sua nascita, e per questo motivo è stato creato un Comitato Internazionale di Plogging, che supervisioni l’organizzazione dei Campionati Mondiali e di tutte le manifestazioni ad essi legate. L’eterogeneità dei suoi componenti è uno tra i punti di forza più rilevanti:

AICAAssociazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale, con sede ad Alba (CN), progetto culturale che dal 2003 intende conoscere, studiare e promuovere le azioni di comunicazione ambientale a livello nazionale e internazionale.

E.R.I.C.A. soc. coop. con sede ad Alba (CN), nasce nel 1996 con l’obiettivo di occuparsi di ambiente, sia in termini di comunicazione che di supporto tecnico a enti pubblici e organismi privati. In più di venticinque anni di attività ha lavorato in oltre 2.000 tra Comuni, Province, Regioni, Consorzi e aziende in tutta Italia, in Europa e in diverse parti del mondo.

Acea Pinerolese Industriale Spa, una moderna struttura multi utility che gestisce sul territorio una pluralità di servizi a favore di Comuni, Aziende e cittadini. L’azienda è un modello consolidato a livello Europeo di economia circolare con il suo impianto per il trattamento dell’organico

Erik Ahlström e l’associazione Plogga, runner svedese e ideatore del termine “Plogging”

Carlo Degiovanni, da anni organizzatore di gare di trail nel territorio piemontese e voce di rilievo della tradizione della marcia alpina.

Sandro Fioravanti (invitato permanente), telecronista sportivo della Rai. Da anni racconta per l’emittente di stato Olimpiadi, campionati mondiali ed europei di nuoto. Memorabili le sue telecronache delle storiche imprese azzurre di nuoto nell’Olimpiade di Sydney 2000.

Un gruppo composito e portatore di competenze ed esperienze complementari: la comunicazione ambientale, lo sport, la corretta gestione dei rifiuti sono i cardini su cui si basano gli eventi di plogging, primo tra tutti il Campionato Mondiale.